Il Prof. Pavani ha cominciato la sua relazione mostrando come le nostre conoscenze sul sistema mente/cervello, sulle lingue umane naturali e sul bilinguismo si siano notevolmente ampliate nel corso degli ultimi decenni e come la contrapposizione fra le due prospettive storiche dell'educazione delle persone sorde, quella centrata sull'oralismo e quella centrata sull'uso dei segni, sia ancora oggi molto presente. 

 
"Questa contrapposizione - ha proseguito il dott. Pavani - va a condizionare non solo le scelte delle persone sorde, dei loro genitori, degli educatori e del personale medico-sanitario, ma anche a contaminare di prospettive ideologiche la ricerca scientifica. I progressi tecnologici e biomedici hanno però aperto prospettive del tutto inaspettate, che impongono di considerare con occhi nuovi gli scenari formativi, educativi e clinici per la persona sorda." 
 
Il Prof. Pavani ha quindi presentato queste nuove prospettive, mostrando alcuni risultati della ricerca scientifica - provenienti prevalentemente dall'ambito delle neuroscienze cognitive - che suggeriscono che una convivenza fra lingua dei segni ed impianti cocleari sia non solo possibile, ma anche auspicabile. 

Nel pomeriggio, invece, si è tenuto il workshop "competenze per il coordinamento, l'orientamento e l'inclusione sociale, familiare e scolastica". All'incontro di formazione e informazione, coordinato dal Cav. Galluccio e tenuto dalla docente Dott.ssa Romilda Danesi, hanno partecipato con estrema attenzione e partecipazione i referenti regionali dell'Area USF.  È stata nel complesso una giornata estremamente proficua, la prima di un lunga serie pensata per fare luce sulla sordità, analizzare tutte le sue sfaccettature con relatori d'eccezione e accrescere la consapevolezza dei nostri referenti per dare un servizio sempre migliore ai nostri soci e, più in generale, accrescere la qualità della vita delle persone sorde e delle loro famiglie.
 
Per restare aggiornati sul ciclo di incontri, vi invitiamo a seguire il sito dedicato: http://areausf.ens.it/